This page was last updated Thu 24 May 2018.

Contents: Tours (47)   

Pages: Previous   1-40   41-47  

Reports by Fernando Da Re

All descriptions are in English, unless otherwise noted.

Tours (continued)

la mia olanda
by Fernando Da Re, tour started May 2006, submitted 24 September 2009
language: it

Organizzare un viaggio in bici in Olanda predispone a perdere la testa nel confrontare 260 itinerari per 15.000 km. - avete letto bene - tanti sono quelli proposti che vengono inviati su richiesta dall'ente turismo olandese.

Gli itinerari corrono tutti su vere e proprie piste preferenziali ciclabili a tutti gli effetti. Queste sono ovunque: nelle città nelle periferie, nei villaggi, nelle campagne. Dove c'è una strada, ai suoi lati esiste una corsia preferenziale per il traffico in bicicletta. Le biciclette sono migliaia. Le piste come tavole di biliardo.

See all 47 reports by Fernando Da Re

campi fioriti in olanda
Nord-ostsee Kanal Route
by Fernando Da Re, tour started July 2007, submitted 16 June 2009
language: it

Viene qui descritto il tratto che va da Hochbrucke fino a Brunsbuttel. Una sessantina di chilometri lungo il canale, quasi una crociera, e una ottantina di chilometri risultanti da una escursione allâ'interno. Nato dopo quello di Suez, lo solcano più di 40.000 imbarcazioni ogni anno e presenta grandi opere a corredo, ponti e porti, strutture possenti realizzate per renderlo attivo.

See all 47 reports by Fernando Da Re

ciclabile del canale mare del nord con mare baltico
Nordseekusten Radweg - Ciclabile Costa Mare del Nord
by Fernando Da Re, tour started July 2007, submitted 1 April 2009
language: it

E quando al tuo vento affidi le braccia, alzandole, imitando le centinaia di uccelli incontrati in precedenza e la tua libera mente formula le domande più diverse alle quali vorresti dare risposta, sai che il vento le raccoglie e in esso si perdono. Cycling in the wind è tutto questo. ..``e con selvaggia freschezza, con vigore mi soffiava in viso la felicità'' (A. Achmatova)

See all 47 reports by Fernando Da Re

Costa del Mare del Nord
Ochsenweg
by Fernando Da Re, tour started July 2007, submitted 2 March 2009
language: it

Il percorso che porta questo nome e che ripercorre lo spostamento dei popoli nordici e nomadi con le loro mandrie da nord a sud, inizia subito dopo Wedel, una cittadina fuori Amburgo. Una trentina di chilometri per fare i quali non c'è via migliore che la costa...

See all 47 reports by Fernando Da Re

Ciclabile Berlino-Usedom
by Fernando Da Re, tour started August 2008, submitted 2 February 2009
language: it

L'isola di Usedom era alle spalle dopo un'ora e mezza di traghetto. Kamminke, porto di partenza, aveva lasciato un caro ricordo e la conoscenza di una triste pagina di storia: la collina di Golm.

La nuova ciclabile ora si chiama Radfernweg Berlin-Usedom e viene percorsa in senso contrario. Il suo logo, nuovo, moderno e verde, appare presto in prossimità dello sbarco ed è facile conformarvisi per la nuova e copiosa segnaletica.

See all 47 reports by Fernando Da Re

ciclabile costa del mare baltico (da Wanermunde a Usedom)
by Fernando Da Re, tour started July 2008, submitted 5 January 2009
language: it

Quando la ruota della bici si arresta sul bagnasciuga del mare, i sentimenti assumono due caratteristiche:

quella che rimanda al riposo e al benessere che il mare si presume possa dare, ma anche quella di partire, oltrepassare il confine visivo dell’orizzonte. Anche se i pensieri scivolano oltre, il bagnasciuga arresta la corsa dell’improprio mezzo e l’orizzonte rimane un insuperabile confine imposto.

See all 47 reports by Fernando Da Re

costa del mare baltico
Ciclabile Berlino-Copenaghen (fino Warnemunde)
by Fernando Da Re, tour started July 2008, submitted 16 December 2008
language: it

Certamente non si può dire che l’odierno stato di salute del mondo, malato di rumore, sia alla ricerca di silenzio.

Se per Pascal “il silenzio è la massima delle persecuzioni”, non sono pochi i medici che consigliano l’assenza di rumore come antidoto alla vita moderna. Grazie al silenzio irrompono nella mente salutari rumori. Il silenzio non è solo assenza di rumore è un “altrove” e può diventare “l’acustica dell’anima” (Novalis).

La bicicletta irrompe nella natura con la voce del silenzio. In questo itinerario di 400 chilometri (primo tratto del più lungo Berlino-Copenaghen), si può capire che quanto precedentemente asserito non è da considerare un’ingannevole retorica. Qui il silenzio ci abita regalmente nelle innumerevoli stanze di uno Schloss (castello) che si chiama natura. Il silenzio non parla, non scrive e non compone musica. Eppure si fa sentire. Una bicicletta può bastare per ascoltarlo.

See all 47 reports by Fernando Da Re

Warnemunde-Faro

Pages: Previous   1-40   41-47